Il Corpo e la Paura: comprendersi nell’incertezza del nostro tempo

Paura

IL CORPO E LA PAURA: COMPRENDERSI NELL’INCERTEZZA DEL NOSTRO TEMPO

Martedì 19 Febbraio 2013, 21:00 – 23:00
Uno dei principali fattori di stress odierni è senz’altro la instabilità delle prospettive economiche e di quelle politiche. Inoltre molteplici fattori sociali e personali possono mantenere una condizione di costante paura, capace di favorire la percezione di una impotenza o comunque di generare le condizioni per la condizione di sopraffazione. Ontologicamente e filogeneticamente sono studiate le relazioni tra la condizione di timore e l’attivazione di funzioni corporee specifiche. Saper cogliere la portata di queste condizioni di vita emotiva contemporanea può aiutare a regolare queste attivazioni e inibizioni. Parallelamente sensazioni viscerali specifiche possono essere non comprese e quindi confuse con la manifestazione di paura fino a sostenere condizioni di vera e propria angoscia e panico.

Qualche esempio pratico e clinico potrà offrire spunti per approfondire il tema.

Relatori: Michele Fortis ed Emanuele Castello

LuogoZanica, via Serio 8/b.
ContattoTel:3450087731 Mail: ass-teseo@alice.it

Le conferenze sono gratuite ma è raccomandata la prenotazione via mail o via sms.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...